Vai alla barra degli strumenti

Stefano Cassina

Vicepresidente Giovani Liberali Radicali Luganesi

Sono curioso per natura, mi piace ascoltare e imparare ogni giorno

Ho passato la mia infanzia a Cureggia e ora che ho 22 anni abito a Viganello. La politica mi ha sempre affascinato e già nel 2014 sono entrato a far parte del Consiglio cantonale dei giovani. Questo organo consultivo permette a tanti ragazzi come me di confrontarsi e dibattere su tematiche diverse, portando avanti soluzioni condivise.

Spero che anche a Lugano nei prossimi anni si possa sperimentare questo tipo di esercizio democratico che farebbe molto bene a tanti giovani. Esercizio che non prevede particolari polemiche e litigi (che spesso caratterizzano la scena politica), bensì contenuti e soluzioni.

Questa “palestra” mi ha permesso di formarmi e sviluppare una serie di opinioni che un paio di anni dopo mi hanno spinto ad entrare in un partito: il PLR.

Ricordo bene un PLR in versione trainante e di leadership. Ed è questo l’obiettivo primario di tutto il partito. Tornare ad essere un punto di riferimento senza denigrare nessuno o pensare di essere più forti o più belli degli altri, ma semplicemente valorizzando le nostre capacità, riacquistando la fiducia del cittadino e l’ascolto. Un ascolto costante e coinvolgente sempre, non solo prima delle elezioni.

Lugano si è ingrandita molto nel corso degli anni. I quartieri sono tanti, molta gente si è sentita un po’ esclusa. Io vorrei che tutti potessero rappresentare fieramemente e attivamente questa bellissima città, sentendosi parte integrante.

Non sarà facile, ci vorrà del tempo, ma deve essere uno degli obiettivi primari di chi fa politica. Le commissioni di quartiere vanno valorizzate, così come tutte le associazioni che creano eventi e che curano i rapporti privilegiati con la popolazione, persone che si impegano per risultati concreti e con le quali bisogna mantenere un contatto costante. Mi piacciono i grandi progetti e l’idea di rendere la mia città attrattiva sul piano internazionale è coinvolgente.

Non dimentichiamo mai le piccole cose, perché magari oggi un problema risulta essere piccolo, ma se si ignora per mesi o addirittura anni, si crea malcontento e la situazione può solo deteriorarsi…

Sono curioso per natura, mi piace ascoltare ed allargare i miei orizzonti imparando ogni giorno. Per qualsiasi domanda o suggerimento sono a disposizione, mi piace il contatto con chi vuole confrontarsi con me e conoscere la mia opinione.

Grazie della vostra fiducia. Sono pronto per questa sfida per la Lugano che meritiamo!