Vai alla barra degli strumenti

Parco Ciani

Lugano

Parco Ciani

A pochi passi dal movimentato centro di Lugano, si estende il Parco Ciani, meta di moltissimi turisti che vi si riversano per ammirare quello che è considerato uno tra i più bei parchi svizzeri.
Affacciato sul lago, con i suoi 63’000 metri quadrati di superficie costituisce il polmone verde della città. Il Parco Ciani, grazie alla sua invidiabile posizione a due passi dal centro di Lugano, è il luogo dove sia i luganesi che i turisti si rilassano, passeggiando all’ombra degli alberi secolari: i vialetti si snodano tra le belle aiuole fiorite, abbellite da statue e fontane, e si insinuano tra i curatissimi prati all’inglese. Il Parco è diviso in due zone. La prima, nei pressi di Villa Ciani, si raggiunge dall’ingresso principale, situato alla fine del Lungolago. Qui il parco presenta caratteristiche sia del giardino all’italiana che del giardino all’inglese: le ampie aiuole fiorite si alternano a spiazzi di erba verdissima e ad alberi e arbusti provenienti da tutto il mondo. La seconda zona va dalla darsena fino al fiume Cassarate e ha un’impronta più “selvaggia” e decisamente autoctona: si trovano infatti querce, tigli, platani e aceri, tutti tipici dei boschi ticinesi. All’interno di quest’area boschiva è situata la zona per i bambini, ricca di attrezzature di gioco e adatta a tutte le età. All’interno di Parco Ciani si trovano, inoltre, diversi edifici: la Villa Ciani, il Palazzo dei Congressi, la darsena, il Museo Cantonale di Storia Naturale e la Biblioteca Cantonale.